Eleganza in un tram

Eleganza in un tram

 

 Tram Atmosfera Restaurant

Una cena romantica su un tram, chi l’avrebbe mai detto?
Eppure Milano è anche questo, con i suoi innumerevoli negozi fashion, monumenti e palazzi che trasudano di storia, locali e ristoranti sempre più all’avanguardia, ecco un’altra idea originale, un tram che si trasforma in ristorante dallo stile retrò, dove eleganza e raffinatezza ti fanno sentire una principessa. Serviti e riveriti come si suol dire.
Luci soffuse, musica soft e eleganza in ogni cosa.

Non vedevo l’ora! Mi sentivo agitata come una bambina in attesa di Santa Lucia, mi ci è voluto un po’ per prenotare la cena, ma l’attesa vale tutta, fidatevi.

 

Partenza da Piazza Castello, una fontana al centro della piazza ci accoglie con zampilli di acqua, mi sembrava di essere tornata bambina, quando ai giardini del mio paese la fontana ospitava dei pesce rossi, mi piaceva guardarli e perdermi tra i miei pensieri di bambina timida e chiusa quale ero.

Ero sempre più emozionata.
All’arrivo del Tram Atmosfera, siamo stati accolti da un cameriere, che dopo aver visionato la prenotazione, ha messo i nostri giubbini in un mini guardaroba.
Eccoci finalmente seduti, tolgo la mia Canon dalla borsa e inizio a fotografare ogni cosa in attesa che la cena fosse servita.

Noi abbiamo scelto il Menù Carne abbinato ad un Curtefranca Rosso D.o.c. , Le Due Querce.
Avete però la possibilità di scegliere tra il Menù Pesce, Vegetariano e anche per chi ha problemi di allergie, Menù Celiaco.
Verrà inoltre chiesto, tramite Posta elettronica, una settimana prima della cena se è necessario modificare dei piatti per chi avesse problemi di intolleranze per avvisare chef e catering.

Un Prosecco di benvenuto e la cena ha inizio.

Finger Food

Una delizia, Mini Muffin, cestino di verdurine e bacio di dama salato. Quest’ultimo si scioglieva in bocca, l’ho apprezzato tantissimo, avrei mangiato anche quello del tavolo accanto.
Parmigiano Reggiano e mostarda di Pere, non posso dirvi altro, se non andate a provarlo.

Passiamo poi all’antipasto.
Una deliziosa e freschissima Tartare di Manzo al lime e acciughe, Riso soffiato alla Paprika e Pesto di Prezzemolo.
Una goduria per il palato e una cornice meravigliosa se ci si affaccia al finestrino.
Si passa da una Milano contemporanea, dove si erge lo Skyline con il “bosco verticale” alla Milano storica, con il famosissimo Duomo e la sua Madonnina.
Emozionante davvero. Mi sentivo davvero come una bambina alla scoperta del mondo.

Tartare di Manzo al lime e acciughe, Riso soffiato alla Paprika e Pesto di Prezzemolo

Primo piatto.
Maccheroncini al torchio con Ragù di Coniglio, Melanzane, Pomodori Secchi e Olive Taggiasche.
Io non amo il coniglio, ha quel sapore di selvaggina che non mi piace proprio, l’ho mangiato pochissime volte da bambina, e quasi mi obbligavano dicendo la solita frase: assaggialo…assaggialo… Ho deciso però di lasciarmi tentare da questo piatto e non ho sbagliato, è stato cucinato in maniera perfetta, da leccarsi i baffi, un piatto che prima si mangia con gli occhi e poi si conferma la delicatezza anche nell’assaggiarlo. E mentre si assaporavano i maccheroncini, Milano ci offriva come visuale il famosissimo Teatro della Scala, meta di artisti noti, la Galleria Vittorio Emanuele II con i suoi negozi di alta moda.

E mentre costeggiamo i famosi Navigli di Milano, ci viene servito il secondo piatto, mi è salita l’acquolina in bocca, una meraviglia…

Filetto di Cinta Senese bardato con punte di asparagi e Salsa alla Senape, Mela gialla e Curry

Devo aggiungere altro? La carne era cotta al punto giusto e tenerissima, si tagliava con un grissino.

Una sosta in Piazza Fontana e poi con il dolce concludiamo la nostra cena e il tram ci riporta al Castello Sforzesco che ci saluta con i suoi giochi di luci e colori.


Tortino Soffice alla mela e Cannella, Crema Inglese alla Vaniglia e The Verde

La mia portata preferita, il dolce.
Per chi ama i dolci come me, questo è il momento migliore della serata, e devo dire che si è proprio conclusa in bellezza. Ero sazia, ma come ha detto il cameriere che ci ha servito in modo impeccabile, lo spazio per dolce è uno spazio a parte. Ed è proprio vero!!!
Un tortino tiepido di mela dal cuore morbido con una crema a dir poco sublime. Vi assicuro che tornerei anche subito per poterlo mangiare di nuovo.

Omaggiati poi del caffè e di alcuni piccoli dolcetti, deliziosi.

E ora si torna a casa, con un’esperienza nuova e ricca di emozione, per chi come me ha il cuore tenero, una serata meravigliosa e una Milano splendida.

 

Per chi volesse prenotare una cena sul tram atmosfera può farlo attraverso il sito dell’ATM.
Tram Atmosfera