Burro di Arachidi Online

Miglior Burro di Arachidi del 2020 – Guida all’acquisto, Classifica e Recensioni

Burro di Arachidi Online

Il burro di arachidi è una crema spalmabile da tempo conosciuta e consumata nei Paesi anglosassoni, ma di recente approdata anche qui in Italia, in quanto molto gustosa e ricca di proprietà nutritive.

Esso è un alimento di origini molto antiche; si pensa che veniva prodotto già dalle popolazioni Inca, ma era arricchito con del cacao e la sua consistenza era decisamente più granulosa rispetto alla versione moderna presente sulle nostre tavole. Quest’ultima, al fine di risultare maggiormente spalmabile, potrebbe contenere una parte di olio vegetale.

Visto il grande assortimento di prodotti, come si fa a scegliere il migliore burro d’arachidi? In questa pratica guida all’acquisto verranno forniti dei consigli molto utili e verranno recensiti alcuni brand molto validi attualmente disponibili sul mercato.

Tabella comparativa

1° Classificato

Prosciutto Cotto Nostrano Alta Qualità

Burro di Arachidi NU3

di nu3
Pregi

Irresistibile croccantezza; la consistenza si mantiene cremosa per molto tempo senza indurire; elevata percentuale di proteine; ingredienti naturali al 100%; colore decisamente invitante; sull’etichetta sono presenti le indicazioni in lingua italiana.

Difetti

Alcuni consumatori hanno trovato il suo sapore eccessivamente dolce e stucchevole; prezzo piuttosto elevato.


2° Classificato

Burro di Arachidi ManiLife

Burro di Arachidi ManiLife

di ManiLife
Pregi

Le arachidi croccanti vengono tostate per dare un sapore ancora più intenso; ottimo rapporto qualità/prezzo; la confezione da 1 kg dura a lungo; perfetto da utilizzare nelle proprie ricette dolci e salate; confezione infrangibile.

Difetti

Alcuni consumatori hanno trovato il suo sapore eccessivamente salato, specialmente quando il prodotto è in fase di esaurimento; data l’elevata presenza di arachidi tritate, non è particolarmente adatto da consumare spalmato su pane o biscotti.


3° Classificato

Prosciutto Cotto al Ginepro Villgrater

Burro di Arachidi Original Croccante

di ManiLife
Pregi

Tostatura degli arachidi intensa ma mai eccessiva; piacevole retrogusto salato; le noccioline finemente frantumate rendono il prodotto facilmente spalmabile.

Difetti

La presenza del sale potrebbe non essere gradita ad alcuni consumatori.


Guida all’acquisto – Come scegliere il miglior Burro di Arachidi

Dato che in commercio si trovano migliaia di versioni di burro d’arachidi, conoscere i principali criteri per scegliere quello migliore aiuta a scegliere quella della qualità più alta e a non incappare in colossali cantonate.

Consistenza

Il burro di arachidi è solitamente disponibile in due consistenze, ossia smooth oppure crunchy, la cui traduzione dalla lingua inglese significa rispettivamente vellutata e croccante.

La prima è particolarmente indicata per essere spalmata sugli alimenti preferiti, mentre la seconda è perfetta da mangiare da sola o da aggiungere alla preparazione di torte, muffin, pancake e via discorrendo, in quanto contiene pezzetti di noccioline, che rendono le portate ancora più buone. La scelta in questo caso è dunque totalmente personale.

Per i consumatori più golosi sono inoltre disponibili burri di arachidi con aggiunta di cioccolato, gelatine di frutta e molti altri ingredienti ancora. Qualora si puntasse alle suddette versioni, sebbene siano parecchio golose, si raccomanda di concedersele di tanto in tanto, poiché non sono propriamente l’esempio lampante della salute, anzi l’utilizzo abituale potrebbe causare problemi ai denti, allergie, aumento di peso e patologie come diabete di tipo 2, cardiovascolari e via discorrendo.

Lista degli ingredienti e tostatura

Più la lista degli ingredienti è breve, più alta è la qualità del burro di arachidi, in quanto sinonimo di genuinità. Per evitare di portare a casa un prodotto scadente, si raccomanda di non acquistarlo se contiene sale o zuccheri aggiunti, olio di palma o altre sostanze capaci di alterarne il gusto.

Non bisogna poi dimenticare di controllare che le arachidi utilizzate per la produzione provengano da una sola fattoria o azienda agricola. Questo dettaglio fa sì che il burro d’arachidi abbia gusto e proprietà organolettiche omogenei. Per quanto riguarda invece la tostatura, esiste di vario tipo; per conoscerla basta semplicemente leggere l’etichetta del prodotto. Anche in questo caso la scelta dipende dal proprio gradimento personale, dato che vi sono persone che amano il gusto più o meno intenso.

Se al burro d’arachidi che si desidera acquistare è stato aggiunto dell’olio vegetale per migliorarne la spalmabilità, verificare che esso sia realizzato con l’utilizzo un solo seme, per esempio di girasole, mais e così via. Gli oli realizzati con più semi sono infatti fabbricati con materie di scarto e abbassano notevolmente la qualità della crema.

Un altro dettaglio importante riguarda le arachidi; se durante la fase di produzione del burro non vengono private del tegumento, possono diventare un’ottima fonte di fibre, che sono molto utili per favorire l’attività intestinale.

Prezzo

Un burro di arachidi di buona qualità non ha mai un prezzo basso. Per questo motivo è bene non farsi tentare dalle offerte eccessivamente vantaggiose, a meno che non si tratti di una vendita promozionale volta ad incentivare la prova di un determinato brand. Se si tratta di un prodotto biologico, l’importo può salire in maniera notevole, in quanto la produzione richiede il rispetto di norme ben precise, basti pensare all’abolizione di pesticidi.

I migliori Burri di Arachidi – Classifica del 2020

Vediamo insieme la classifica completa e le recensioni dei migliori burri di arachidi che abbiamo testato.

1° – Peanut Butter NU3

Burro di Arachidi NU3
Descrizione prodotto

Il burro di arachidi NU3 senza OGM viene prodotto con arachidi provenienti dall’Argentina, ma interamente lavorate in territorio europeo e senza l’aggiunta di alcun additivo. All’interno della crema sono presenti dei pezzi di noccioline, le quali sono capaci di renderla ancora più gustosa e croccante.

Esso può essere conservato sia in frigo che in freezer e può essere utilizzato per la preparazione di numerose ricette. Viene venduto all’interno di barattoli in vetro ed è prodotto in Germania.

Principali vantaggi
  • Irresistibile croccantezza;
  • la consistenza si mantiene cremosa per molto tempo senza indurire;
  • elevata percentuale di proteine;
  • ingredienti naturali al 100%;
  • colore decisamente invitante;
  • sull’etichetta sono presenti le indicazioni in lingua italiana.
Principali svantaggi
  • Alcuni consumatori hanno trovato il suo sapore eccessivamente dolce e stucchevole;
  • prezzo piuttosto elevato.

2° – Burro di Arachidi ManiLife

Burro di Arachidi ManiLife
Descrizione prodotto

Burro di arachidi monorigine e senza zuccheri aggiunti prodotto con arachidi argentine, le quali contengono un’elevata percentuale oleica, che a sua volta lo rende più dolce e nutrizionalmente più valido, in quanto molto simile all’olio di oliva.

Questo prodotto non contiene olio di palma e zuccheri aggiunti. Il nome del brand è un mix linguistico, in quanto il termine spagnolo manì significa appunto arachidi, mentre la parola inglese life rimanda alla vita. Pertanto ManiLife rimanda ad uno stile di vita che ama follemente le arachidi coltivate in maniera sostenibile e genuina.

Principali vantaggi
  • Le arachidi croccanti vengono tostate per dare un sapore ancora più intenso;
  • ottimo rapporto qualità/prezzo;
  • la confezione da 1 kg dura a lungo;
  • perfetto da utilizzare nelle proprie ricette dolci e salate;
  • confezione infrangibile.
Principali svantaggi
  • Alcuni consumatori hanno trovato il suo sapore eccessivamente salato, specialmente quando il prodotto è in fase di esaurimento;
  • data l’elevata presenza di arachidi tritate, non è particolarmente adatto da consumare spalmato su pane o biscotti.

3° – Burro di Arachidi Original Croccante

Burro di Arachidi Original Croccante
Descrizione prodotto

Il burro di arachidi ManiLife croccante, monorigine e senza zuccheri aggiuntiviene prodotto con le arachidi fornite da un’unica fattoria argentina, le quali contengono un’elevata percentuale di acido oleico. La tostatura avviene infine tramite piccole infornate settimanali.

Principali vantaggi
  • Tostatura degli arachidi intensa ma mai eccessiva;
  • piacevole retrogusto salato;
  • le noccioline finemente frantumate rendono il prodotto facilmente spalmabile.
Principali svantaggi
  • La presenza del sale potrebbe non essere gradita ad alcuni consumatori.

4° – My Protein Peanut Butter

Burro di Arachidi My Protein
Descrizione prodotto

Burro di arachidi senza sale e zuccheri aggiunti. Questo prodotto offre un’elevata quantità di magnesio, fibre, proteine e vitamina E, ma, essendo molto calorico, si raccomanda un consumo moderato.

Le arachidi utilizzate per produrre il burro d’arachidi Myprotein vengono tostate all’interno del loro guscio per assicurare al prodotto un sapore più intenso. Esso può essere consumato in qualunque momento della giornata, sia da solo, sia come ingrediente per preparare numerose ricette.

Principali vantaggi
  • Sapore autentico del burro di arachidi, in quanto privo di sale e zuccheri aggiunti;
  • ottimo per l’alimentazione degli sportivi;
  • secchio accuratamente sigillato;
  • ottima croccantezza.
Principali svantaggi
  • La consistenza è talmente densa da risultare difficile da ingerire, specialmente per i bambini;
  • prodotto non particolarmente adatto ai più piccoli;
  • alcuni consumatori hanno trovato questo burro di arachidi eccessivamente asciutto;
  • tende ad aderire al palato per molto tempo.

5° – Burro di Arachidi Deep Roast ManiLife

Burro di Arachidi Deep Roast
Descrizione prodotto

Burro d’arachidi vellutato senza olio di palma, sale e zuccheri aggiunti. Il burro di arachidi Manilife viene prodotto con i prodotti provenienti da una sola fattoria argentina, la cui consistenza è molto simile all’olio di oliva.

La dicitura Deep Roast indica una tostatura capace di conferire alla crema un sapore deciso e intenso.

Principali vantaggi
  • Estrema spalmabilità;
  • ottimi valori nutrizionali;
  • elevata percentuale di proteine.
Principali svantaggi
  • Essendo un prodotto totalmente naturale, la parte oleosa tende a separarsi da quella pastosa. Si può rimediare al problema mescolando spesso il prodotto.

Burro di arachidi: risposte alle domande più comuni

Nelle righe successive si potranno leggere le risposte alle domande più comuni riguardanti il burro di arachidi, grazie alle quali è possibile saperne di più.

Come conservare burro di arachidi?

Il burro di arachidi, una volta aperto, deve essere conservato in frigorifero e consumato entro una settimana. Qualora non si riuscisse a terminare la confezione entro i tempi indicati, si consiglia di porzionare e congelare il contenuto. Per riottenere la cremosità originaria, lasciarlo scongelare in frigorifero per almeno sei ore. Al fine di evitare sprechi di prodotto e denaro, si raccomanda di acquistare la grammatura che si è soliti mangiare abitualmente. Per preservare tutta la freschezza del prodotto, non dimenticare infine di chiudere accuratamente il barattolo dopo ogni uso.

Quali sono i valori nutrizionali?

Il burro di arachidi apporta ben 588 Kcal/100 g, di cui oltre 50% di grassi. Le proteine e i carboidrati corrispondono invece al 25% e al 19%. Se preparato con arachidi ancora rivestite del tegumento, il prodotto può arrivare a contenere fino al 25% di fibra e diventare ancora più salutare e pregiato. Essendo assolutamente privo di lattosio e glutine, può essere consumato anche dai soggetti intolleranti a tali sostanze.

Come mangiare il burro di arachidi?

Il burro di arachidi può essere mangiato da solo, spalmato su pane e altri prodotti da forno oppure utilizzato come ingrediente per preparare numerose ricette dolci o salate. Se si è a corto di idee, basterà effettuare una breve ricerca online, dalla quale sarà possibile trovare tantissime succulente ispirazioni.

Quali sostanze benefiche contiene il burro di arachidi?

Oltre alle proteine, il burro di arachidi contiene acido folico, le vitamine E, B3, B5 e B6, zinco, magnesio, potassio e arginina. Quest’ultima sostanza è fondamentale per la crescita dei bambini. È inoltre privo di colesterolo ed è adatto anche alle diete vegetariane e vegane.

Il burro di arachidi fa male?

Il burro di arachidi è spesso considerato un acerrimo nemico della linea e della salute, in quanto ricco di grassi. Al fine di usufruire di tutti i benefici che il suddetto alimento è in grado di offrire, si raccomanda sia un consumo moderato, sia di scegliere una versione priva di zucchero/sale o altre sostanze capaci di innalzare notevolmente l’apporto calorico. Non bisogna inoltre dimenticare che le arachidi sono fortemente allergizzanti e possono quindi dare origine ad una sensibilità più o meno spiccata nei soggetti soliti a mangiarle abitualmente.

Qual è la dose consigliata di burro di arachidi?

Al fine di non compromettere la propria linea e di sfruttare tutti i benefici di questo prodotto, si raccomanda di consumarne massimo 20 grammi al giorno, che corrispondono a due cucchiaini da tè circa. Avendo un elevato potere saziante, può essere tranquillamente utilizzato come spuntino spezza fame per evitare di cedere alla tentazione di snack e dolciumi molto più calorici come patatine o merendine confezionate.

Il burro di arachidi può essere preparato in casa?

Certo che sì: la preparazione è davvero molto semplice e richiede davvero pochissimi ingredienti, ossia arachidi tostate, sale/zucchero e olio di semi, i quali devono essere riuniti all’interno di un robot da cucina da azionare fino ad ottenere una crema omogenea. Distribuire il composto in barattoli di vetro sterilizzati a chiusura ermetica e conservare in frigorifero. Consumare il prodotto entro una settimana o congelarlo. Grazie alla ricetta casalinga è possibile non solo realizzare il burro di arachidi più adatto alle proprie esigenze e gusti personali, ma anche risparmiare consistenti quantità di tempo e denaro.

© 2020 Paneburroeamore.com