Busiata Online

Migliore Pasta Busiata del 2022 – Guida all’acquisto, Classifica e Recensioni

Busiata online

La busiata, spesso chiamata anche col termine plurale busiate, è un formato di pasta tipico siciliano, più precisamente della zona di Trapani, tanto da prendere la denominazione busiata trapanese.

Si tratta di un articolo talmente pregiato da ottenere il riconoscimento di Prodotto Agroalimentare Tradizionale della regione Sicilia.

Parlando della forma, è una via intermedia tra fusilli e bucatini, in quanto è attorcigliata su sè stessa in una spirale strettissima, la quale lascia solo un piccolo buco centrale.

La lunghezza si aggira invece tra i cinque e gli otto centimetri.

L’origine del nome fa riferimento al buso, ossia il fusto di una pianta in principio utilizzato per la trafilatura.

Qualora si volesse portare in tavola, come si fa a sceglierla? Vediamolo subito tramite questa utile guida all’acquisto!

Tabella comparativa

1° Classificato

Pregi

Tenuta della cottura eccellente; ottima consistenza al palato; aspetto a dir poco invitante; prodotto versatile, poiché adatto alla preparazione di numerose ricette gastronomiche.

Difetti

Prezzo elevato.


2° Classificato

Pregi

Presa dei sughi favolosa; qualità fantastica.

Difetti

Il materiale di realizzazione della busta è molto sottile e tende dunque a rompersi con grande facilità.


3° Classificato

Pregi

Colorazione accattivante; elevato potere saziante; magnifica alternativa alla pasta di grano duro tradizionale; il formato corto facilita la presa con la forchetta anche ai bambini.

Difetti

Per le busiate integrali Tumminia Seminiamo non è stato pubblicato alcun commento negativo, poiché i clienti sono rimasti piacevolmente sorpresi.


Guida all’acquisto – Come scegliere la migliore Busiata

Quando arriva il momento di scegliere la busiata, al fine di scegliere la migliore, si raccomanda di prendere in considerazione i seguenti tre elementi.

  1. Zona di provenienza

Le migliori busiate provengono senza ombra di dubbio dalla Sicilia, in quanto la suddetta tipologia di pasta proviene proprio da qui.

Meglio dunque optare per brand locali.

  1. Preparazione artigianale

Le migliori busiate sono quelle preparate con metodo artigianale: se capita l’occasione di acquistarle, non lasciarsela assolutamente scappare, perché anche la ricetta più semplice ringrazierà.

  1. Superficie ruvida

Affinchè la busiata trattenga al meglio sughi e condimenti, meglio accertarsi che sia provvista di superficie ruvida.

Non bisogna poi dimenticare che la sua consistenza risulta più piacevole al palato.

Le Migliori Busiate Siciliane – Classifica del 2022

Vediamo insieme la classifica completa e le recensioni delle migliori busiate che abbiamo testato.

1° – Sicilia Bedda – Busiate Siciliane

Scatola contenente tre confezioni da mezzo chilo cadauna di busiata trapanese lunga, trafilata al bronzo e prodotta dal marchio Sicilia Bedda.

Descrizione prodotto

Busiata a base di semola di grano duro, trafilata al bronzo e sottoposta a lenta essiccazione a bassa temperatura.

Si tratta di un articolo DOC e prodotto in provincia di Trapani.

Essendo inoltre povera di glutine, ben si presta all’alimentazione delle persone affette da celiachia e intolleranza alla suddetta sostanza.

Principali vantaggi
  • Tenuta della cottura eccellente;
  • ottima consistenza al palato;
  • aspetto a dir poco invitante;
  • prodotto versatile, poiché adatto alla preparazione di numerose ricette gastronomiche.
Principali svantaggi
  • Prezzo elevato.

2° – Busiate Lunghe 500 grammi Pasta Callari

Confezione da mezzo chilo di busiate lunghe prodotte dall’azienda Pasta Callari.

Descrizione prodotto

Busiate artigianali prodotte dal pastificio Pasta Callari, il quale, dopo averle trafilate al bronzo, le sottopone a lunghe tempistiche di essiccazione a bassa temperatura.

Principali vantaggi
  • Presa dei sughi favolosa;
  • qualità fantastica.
Principali svantaggi
  • Il materiale di realizzazione della busta è molto sottile e tende dunque a rompersi con grande facilità.

3° – Pasta Busiate di Tumminia Seminiamo

Confezione contenente due sacchetti da mezzo chilo cadauno di busiate integrali corte prodotte dal marchio siciliano Tumminia Seminiamo.

Descrizione prodotto

Pasta a base di grano duro integrale siciliano macinato a pietra naturale.

La lavorazione avviene tramite trafilatura al bronzo, alla quale segue una lenta essiccazione a basse temperature.

Trattandosi di un prodotto integrale, risulta maggiormente digeribile, ricco di proteine e fibre, perfetto sia per tenere a bada il peso, sia per tenere sotto controllo i livelli di colesterolo cattivo nel sangue.

Conservare il prodotto lontano da fonti di luce e umidità.

Principali vantaggi
  • Colorazione accattivante;
  • elevato potere saziante;
  • magnifica alternativa alla pasta di grano duro tradizionale;
  • il formato corto facilita la presa con la forchetta anche ai bambini.
Principali svantaggi
  • Per le busiate integrali Tumminia Seminiamo non è stato pubblicato alcun commento negativo, poiché i clienti sono rimasti piacevolmente sorpresi.

4° – Busiate Trapanese Papa Vince

Confezione contenente due pacchi da mezzo chilo cadauno di busiate trapanese realizzate a mano dallo staff del pastificio Papa Vince.

Descrizione prodotto

Busiate corte a base di semola di grano duro siciliana, con tempi di cottura pari a dieci minuti.

Dopo la macina della materia prima, si procede con la trafilatura al bronzo e alla lenta essiccazione, la quale conferisce la tipica superficie ruvida capace di catturare i condimenti in modo eccellente.

Principali vantaggi
  • Pasta molto buona;
  • formato corto e decisamente pratico da cuocere;
  • prodotto pregiato.
Principali svantaggi
  • La confezione risulta difficile da aprire a causa della presenza dei due bottoncini metallici posizionati su ambo i lati del pacco.

5° – Busiata Trapanese 20Tipici

Confezione da mezzo chilo di busiate trapanesi lunghe a base di grano duro di timilia prodotta dal marchio 20Tipici.

Descrizione prodotto

Pasta tipica della zona trapanese, nata dalla forte influenza araba all’interno del suddetto territorio.

Essa viene prodotta con il grano duro di timilia, conosciuto anche come grano marzuolo, già coltivato e utilizzato ai tempi dei Greci.

Le farine ottenute con questa tipologia di grano assicurano una colorazione accattivante, ottima digeribilità e gusto eccezionale.

Grazie alla forma elicoidale, la busiata trattiene alla perfezione anche i sughi più corposi.

Prodotto trafilato al bronzo e lasciato essiccare a bassa temperatura per molto tempo.

Per una cottura al dente sono necessari nove-dieci minuti.

Se si desidera cuocere al forno, scolare la pasta qualche minuto prima.

Principali vantaggi
  • Prodotto capace di far innamorare al primo morso;
  • aroma inebriante;
  • aspetto estetico invitante e capace di creare piatti voluminosi;
  • elevato potere saziante;
  • ottima tenuta della cottura sia in acqua bollente, sia in forno.
Principali svantaggi
  • I clienti non hanno fatto altro che esprimere complimenti sulla busiata 20Tipici e non è stato dunque lasciato alcuno spazio per i commenti negativi.

Busiate: risposte alle domande più comuni

La guida all’acquisto sulla busiata si conclude con le risposte alle tre domande più frequenti riguardo questo prodotto tipico siciliano, così da ampliare le conoscenze gastronomiche dei lettori.

Quali sono le ricette più comuni con la busiata?

La ricetta più famosa che vede protagonista la busiata è senza ombra di dubbio l’abbinamento col pesto alla trapanese, ma questa pasta ben si presta con altre tipologie di ingredienti, basti pensare a pesce, ragù, sughi di varia natura, verdure oppure del semplice pomodoro fresco.

Come si prepara la busiata a casa?

  1. Per preparare le busiate in casa, occorrono quattro etti di farina di grano duro, 200 ml d’acqua fredda più una presa di sale.
  2. Impastare tutti gli ingredienti per ottenere un panetto dalla consistenza liscia e morbida, collocarlo all’interno di una ciotola, coprirlo con un canovaccio e lasciar riposare dai trenta minuti a un’ora.
  3. Infarinare il piano di lavoro, ricavare dal panetto dei cilindri lunghi e sottili e avvolgere ognuno di essi attorno a un buso oppure a uno stuzzicadenti per spiedini, in modo da creare una spirale.
  4. Disporre la pasta appena creata sopra un telo infarinato e lasciarla asciugare per qualche ora.
  5. Cuocere secondo la ricetta desiderata.

È possibile congelare la busiata?

Certo che sì, anche quando è fresca.
Quando si intende consumarla, non serve nemmeno scongelarla, poiché basta farla cuocere in abbondante acqua salata come di consueto.

© 2020 - 2022 Paneburroeamore.com