Mandorle Sgusciate Online

Migliori Mandorle Sgusciate del 2021 – Guida all’acquisto, Classifica e Recensioni

Mandorle Sgusciate Online

Le mandorle, come altre tipologie di frutta secca, sono un alimento non solo molto gustoso, ma anche ricco di sali minerali e vitamine utili all’organismo. Assumerne una quantità limitata al giorno aiuta pertanto a fornire una buona dose di energia, fibre benefiche per l’intestino e il sistema nervoso.

Attualmente, al fine di andare incontro ai consumatori che desiderano ottimizzare i tempi, le varie aziende mettono a loro disposizione le mandorle sgusciate pronte da gustare da sole oppure per essere trasformate in gustosi ingredienti per la preparazione di tantissime ricette, basti pensare alla farina, al latte oppure alla pasta.

Ma come si fanno a scegliere le migliori? Scopriamolo insieme in questa pratica guida all’acquisto piena di consigli, curiosità e recensioni.

Tabella comparativa

1° Classificato

Pregi

Mandorle di grandi dimensioni; consistenza croccante; la chiusura presente sulla parte superiore della confezione permette di preservare la freschezza del contenuto; essendo totalmente naturali, apportano all’organismo solo sostanze benefiche.

Difetti

Per questo prodotto non sono stati segnalati svantaggi.


2° Classificato

Pregi

Mandorle croccanti; gusto dolce.

Difetti

Alcuni consumatori dichiarano che le mandorle provengono dal Cile; gran parte delle mandorle sono rotte; pessimo rapporto qualità/prezzo.


3° Classificato

Pregi

Mandorle dal gusto molto dolce; la confezione evita qualsiasi contaminazione e assicura il massimo della freschezza.

Difetti

Sebbene si dichiari la provenienza siciliana delle mandorle, sulla confezione è riportata la dicitura Agricoltura UE; prezzo eccessivo.


Guida all’acquisto – Come scegliere le migliori Mandorle Sgusciate

Prima di acquistare delle mandorle sgusciate, al fine di evitare errori grossolani, si consiglia di prendere in considerazione i seguenti tre criteri:

  1. Tipologia di coltivazione: meglio optare per delle mandorle provenienti da agricolture biologiche, poiché rispettano i cicli naturali delle piante, dei suoli, delle acque e della biodiversità.

Per ottenere la certificazione biologica, le aziende devono rispettare determinati standard qualitativi, pena l’immediata perdita. Inoltre al loro interno non sono presenti né tracce di prodotti OGM, né residui di composti chimici.

Hanno un costo sicuramente più elevato rispetto agli articoli tradizionali, ma sono senza dubbio più genuine;

  1. Provenienza: le mandorle possono provenire da diverse zone geografiche del mondo, per esempio la California. Bisogna però tenere a mente che le mandorle americane, sebbene si siano guadagnate una grande fetta del mercato commerciale mondiale, non assicurano la stessa qualità e caratteristiche organolettiche di quelle italiane.

In più nelle mandorle estere esistono dei rischi per la salute collegati agli elevati livello di aflatossine, probabilmente legati alle errate condizioni di stoccaggio e trasporto. Le aflatossine non sono altro che delle tossine prodotte da alcuni funghi e responsabili dello sviluppo di tumori;

3. Confezione sigillata: diffidare dall’acquisto di mandorle vendute sfuse e a peso, a meno che non sia possibile leggere l’etichetta della confezione da cui vengono prelevate. I prodotti venduti nella suddetta maniera sono spesso di dubbia provenienza e di qualità discutibile.

Le Migliori Mandorle Sgusciate – Classifica del 2021

Vediamo insieme la classifica completa e le recensioni delle migliori mandorle sgusciate che abbiamo testato.

1° – KoRo Mandorle sgusciate 1 kg mandorle intere sgusciate al naturale, varietà Nonpareil

Mandorle vendute all’interno di una confezione trasparente provvista di pratica cerniera richiudibile. Ogni sacchetto contiene un chilo di mandorle sgusciate al naturale.

Descrizione prodotto

Mandorle 100% naturali appartenenti alla varietà Nonpareil, la quale viene per lo più coltivata in Spagna, Cile, Stati Uniti e Australia.

Le Nonpareil sono le mandorle più dolci del mondo e sono caratterizzate da una superficie lucida, da una tonalità marrone chiaro e da una forma appiattita. Per questo motivo sono particolarmente indicate per guarnire piatti dolci e salati. 

Prodotto privo di glutine

Principali vantaggi
  • Mandorle di grandi dimensioni;
  • consistenza croccante;
  • la chiusura presente sulla parte superiore della confezione permette di preservare la freschezza del contenuto;
  • essendo totalmente naturali, apportano all’organismo solo sostanze benefiche.
Principali svantaggi
  • Per questo prodotto non sono stati segnalati svantaggi.

2° – Life Mandorle Sgusciate, Mandorle Ricche di Fibre e Vitamine

Sacchetto dotato di chiusura a cerniera contenente un chilo di mandorle sgusciate al naturale.

Descrizione prodotto

Mandorle adatte sia come snack, sia da utilizzare per la preparazione di numerose ricette dolci e salate. I frutti possono provenire da Italia, Stati Uniti e Australia. Al fine di preservare la freschezza, si consiglia di conservare la confezione in un luogo fresco, asciutto e lontano da fonti di calore.

Principali vantaggi
  • Mandorle croccanti;
  • gusto dolce.
Principali svantaggi
  • Alcuni consumatori dichiarano che le mandorle provengono dal Cile;
  • gran parte delle mandorle sono rotte;
  • pessimo rapporto qualità/prezzo.

3° – CiboCrudo Mandorle Sgusciate Biologiche di Sicilia

Barattolo in plastica nera richiudibile contenente mezzo chilo di mandorle biologiche siciliane sgusciate.

Descrizione prodotto

Mandorle siciliane di grande dimensioni, croccanti e dolci, prodotte secondo i dettami dell’agricoltura biologica. Questi frutti sono perfetti da mangiare da soli oppure per realizzare tante ricette.

Per preservare le caratteristiche organolettiche del prodotto, si raccomanda di conservarlo accuratamente richiuso in un luogo fresco, asciutto e lontano da fonti luminose dirette.

Durante i mesi estivi conservarlo in frigorifero.

Principali vantaggi
  • Mandorle dal gusto molto dolce;
  • la confezione evita qualsiasi contaminazione e assicura il massimo della freschezza.
Principali svantaggi
  • Sebbene si dichiari la provenienza siciliana delle mandorle, sulla confezione è riportata la dicitura Agricoltura UE;
  • prezzo eccessivo.

4° – Happy Belly Mandorle pelate affettate Marchio Amazon

Confezione composta da cinque sacchetti da 200 grammi cadauno contenenti delle mandorle affettate e pelate.

Descrizione prodotto

Ogni confezione da 200 grammi contiene otto porzioni di mandorle da consumare sia come snack, sia come ingrediente per la preparazione di dolci, insalate e molto altro ancora.

Queste mandorle sono perfette per chi non ama il sapore della buccia marrone, in quanto completamente assente.

Principali vantaggi
  • Ottimo rapporto qualità/prezzo;
  • mandorle dal sapore molto dolce;
  • i sacchetti dalle piccole dimensioni riducono il rischio di sprechi.
Principali svantaggi
  • I sacchetti sono sprovvisti di chiusura.

5° – CiboCrudo Mandorle Sgusciate Biologiche di Sicilia

Barattolo con chiusura ermetica contenente un chilo di mandorle siciliane sgusciate e provviste di buccia.

Descrizione prodotto

Mandorle siciliane caratterizzate da grandi dimensioni, spiccata croccantezza e dolcezza.

Per tale motivo sono perfette da consumare al naturale o come ingredienti di tantissime ricette.

Principali vantaggi
  • Mandorle dolcissime;
  • la quantità presente all’interno del barattolo assicura una discreta scorta.
Principali svantaggi
  • Alcuni consumatori ritengono che le mandorle siano insipide;
  • prezzo eccessivamente alto.

Mandorle Sgusciate: risposte alle domande più comuni

In questo paragrafo conclusivo si potranno ricevere le risposte alle domande più frequenti riguardo le mandorle, grazie alle quali la propria panoramica sarà più completa.

Perché mangiare mandorle sgusciate?

Le mandorle sgusciate sono un prodotto decisamente benefico per il corpo umano, in quanto capaci di apportare numerosi benefici, tra cui:

  • proteggono le cellule dall’ossidazione, perché ricche di antiossidanti, specialmente nello strato marrone. Per tale ragione si consiglia di non sbollentarle o sbucciarle;
  • tengono sotto controllo la glicemia, tanto che sono raccomandate ai diabetici;
  • contengono pochi carboidrati, ma molto magnesio;
  • abbassano la pressione sanguigna;
  • aiutano a ridurre il colesterolo cattivo;
  • migliorano la salute del cuore e della pelle, poiché ricche di vitamina E e Omega 3;
  • riducono il senso di fame e sono dunque delle valide alleate di qualsiasi dieta;
  • allungano la vita;
  • aiutano a perdere peso, visto che accelerano il metabolismo;
  • riducono i rischi di patologie cardiovascolari, diabete, osteoporosi e tumori;

Quali sono le proprietà delle mandorle?

Trenta grammi di mandorle sgusciate naturali apportano 160 calorie, di cui:

  • 14 grammi di grassi, di cui 9 monoinsaturi;
  • 3,5 grammi di fibre;
  • 2,5 grammi di carboidrati;
  • 6 grammi di proteine;
  • il 20% di magnesio della dose giornaliera consigliata;
  • il 37% di Vitamina E della dose giornaliera consigliata;
  • il 32% di manganese della dose giornaliera consigliata.

Data l’elevata quantità di grassi, si raccomanda di non eccedere con il consumo, diversamente si andrebbe incontro agli effetti collaterali.

Quante varietà di mandorle esistono?

Sebbene siano originarie dell’Asia Centrale, le mandorle hanno avuto la capacità di adattarsi perfettamente al clima temperato dell’Italia, dove vengono raccolte tra agosto e settembre, in quanto tale periodo coincide con la loro piena maturazione.

In natura esistono oltre venti tipi di mandorle, i quali variano in base alla percentuale di semi doppi, provenienza geografica e data di fioritura.

I mandorli più conosciuti nel nostro Paese e nel mondo sono delle seguenti varietà:

  • Sativa: produce un seme dal sapore dolce, è caratterizzato da un endocarpo duro e rappresenta la specie più coltivata per via delle commestibilità dei suoi frutti. Questi ultimi vengono spesso utilizzati quando sono ancora freschi o secchi per realizzare farine oli oppure diverse ricette gastronomiche;
  • Amara: il nome stesso indica che il seme ha un gusto molto amaro e non commestibile, se non a seguito di un determinato trattamento volto a rimuovere una sostanza dannosa per l’organismo;
  • Fragilis: produce un seme dolce con endocarpo debole.

Quante mandorle si possono mangiare al giorno?

Si consiglia di consumare, a seconda della grandezza, quindici-venti mandorle al giorno. Se si superano queste dosi, si apporta una quantità eccessiva di calorie all’organismo.

Questi frutti possono essere inseriti all’interno della propria dieta come spuntino a metà 

mattina/metà pomeriggio oppure impiegati come condimento di primi e secondi piatti. Se mescolate a del lievito, è infatti possibile ottenere un Parmigiano vegano.

Un altro modo di consumare le mandorle consiste nel trasformarle in un ingrediente per realizzare biscotti e torte preparati in casa. Per trovare ispirazione non resta che consultare un ricettario cartaceo oppure dei siti web ad hoc.

Le mandorle hanno controindicazioni?

Sebbene le mandorle possano sembrare a prima vista innocue, non lo sono affatto, in quanto portatrici di controindicazioni. Per esempio, le persone affette da calcoli biliari o renali, devono consumarle con moderazione, pena il peggioramento della situazione.

Lo stesso discorso vale anche per coloro che soffrono di herpes, perché la presenza dell’arginina potrebbe facilitare la produzione del virus.

© 2021 Paneburroeamore.com